post

Nel settembre 2019 si è assistito ad un’accelerazione del naturale movimento discendente del ghiaccio Planpincieux, sotto alla parete delle Grande Jorasses (massiccio del Monte Bianco). La fronte del ghiaccio si trova, in questo momento, in una zona con un brusco cambio di pendenza. Le alte temperature registrate anche in alta montagna hanno contribuito all’accelerazione della massa glaciale, rendendo pericoloso il transito della strada sottostante, che scorre sul fondo della Val Ferret.

 

I tecnici di KRIA hanno installato quindi un sistema GEO Surveyor, che monitora in maniera continuativa il ghiacciaio, andando ad affiancare un sistema basato su tecnologia radar.

Qui il video dell’installazione a cura di LocalTeam
https://www.localteam.it/video/planpincieux-da-oggi-nuovi-dati-attivo-nuovo-strumento-controllo

Questo sito è inoltre perfetto per testare le nuove funzionalità del GEO Surveyor, che grazie al continuo confronto di immagini ad alta risoluzione, è in grado di elaborare mappe di spostamento sul piano dell’immagine: